La sindrome premestruale (SP) è un insieme di sintomi psicologici e fisici che si verificano nella donna subito prima del ciclo mestruale e si risolvono entro la fine delle mestruazioni.

Il 90% delle donne con cicli mestruali regolari riporta sintomi fisici o psicologici spiacevoli. Per la maggior parte di loro sono lievi e tollerabili. Tuttavia, per un certo gruppo di donne, possono essere invalidanti e causare un’interruzione significativa delle loro vite.

La forma grave e prevalentemente psicologica è chiamata disturbo disforico premestruale (DDP).

Ne abbiamo parlato con gli specialisti del centro Psico Medical Care di Humanitas.

la sindrome premestruale

Quali sono i sintomi della SP e del DDP?

I quattro giorni prima dell’inizio delle mestruazioni sono quelli più “a rischio” per le donne che spesso manifestano disturbi somatici e psicologici. I più comuni sono:

● Gonfiore

● Stanchezza, irritabilità o ansia

Altri sintomi possono includere:

Sintomi psicologici

● Sbalzi d’umore

● Sentirsi tristi, o piangere molto

● Avere difficoltà a concentrarsi

● Ritiro sociale

● Sentirsi sopraffatti

Sintomi fisici

● Dolore o gonfiore al seno

● Mal di testa

● Mangiare più del solito o desiderare determinati cibi

● Dormire troppo o avere problemi a dormire

● Dolori muscolari

Il disturbo disforico premestruale è una forma più grave della sindrome premestruale. I sintomi sono gli stessi ma più importanti. Circa il 3-9% delle donne sperimenta cambiamenti premestruali importanti da non riuscire a mantenere la normale routine quotidiana, al lavoro, a scuola o nelle relazioni con la famiglia e gli amici.

Come vengono diagnosticate queste sindromi?

Non esiste alcun test per diagnosticare la sindrome premestruale o il disturbo disforico premestruale. Ma lo specialista dovrebbe essere in grado di diagnosticarlo parlando con la paziente per conoscere la durata e l’intensità dei sintomi.

Per ottenere queste informazioni, potrebbe richiedere di annotare i sintomi ogni giorno per due cicli mensili.

Come è possibile alleviare i sintomi?

Fare esercizio fisico regolarmente

● Trovare un modo per rilassarsi (ad esempio con lo yoga o esercizi di   rilassamento).

● Evitare cibi salati e pasti abbondanti, se si soffre di gonfiore

● Prendi un antinfiammatorio (medicinali che includono ibuprofene) per trattare il dolore o il mal di testa.

È possibile trattare queste sindromi con farmaci?

Sì. I medici possono trattare la sindrome premestruale e la sindrome premestruale con diversi tipi di farmaci. Questi includono:

● Un gruppo di farmaci chiamati “SSRI” (questi medicinali sono usati per trattare la depressione e l’ansia)

● Pillole anticoncezionali: alcune donne scoprono che la loro sindrome premestruale e PMDD migliorano dopo aver iniziato a prendere la pillola anticoncezionale. Sul mercato ne esistono diversi tipi. Sarà il medico a valutare quella più indicata caso per caso.

Vieni in farmacia a scoprire i prodotti più indicati come Elsa , capsule di Agnocasto e altri prodotti adatti alle tue esigenze.

Promozione

Prodotti in primo piano

I nostri servizi